La guida completa alle categorie catastali in Italia

Tempo di lettura: 3 minuti
Facebook
Twitter
LinkedIn
Guida alle Categorie Catastali

Cosa troverai in questo articolo

Guida completa alle categorie catastali in Italia

Una piccola introduzione

Le categorie catastali sono fondamentali per determinare la rendita catastale di un immobile, che a sua volta influisce sulla tassazione. In questo articolo, esploreremo le diverse categorie catastali, con un focus sulle più comuni come le categorie catastali C2, C6, C1, e molte altre tra le più diffuse in Italia.

Cosa sono le Categorie Catastali?

Le categorie catastali sono classificazioni utilizzate dal Catasto per identificare la destinazione d’uso degli immobili. Ogni categoria ha un codice specifico che riflette il tipo di immobile e il suo utilizzo. Questa classificazione è cruciale per determinare la rendita catastale, che influisce su imposte come IMU e TASI.

Principali Categorie

Categoria C1

La categoria catastale C1 riguarda negozi e botteghe. Questi spazi sono utilizzati per attività commerciali di vendita al dettaglio

Categoria C2

Comprende magazzini e locali di deposito. Questi spazi non sono destinati all’abitazione ma servono per il deposito di beni.

Categoria C3

Include laboratori per arti e mestieri. Questi spazi sono utilizzati per attività artigianali.

Categoria C6

La categoria catastale C6 include stalle, scuderie, rimesse e autorimesse (garage). Questi immobili sono destinati al ricovero di veicoli o animali.

Categoria F1

La categoria catastale F1 è una categoria speciale che include aree urbane non edificate, ovvero terreni in aree urbane che non sono stati ancora edificati.

Categoria A2

La categoria catastale A2 riguarda abitazioni di tipo civile. Questi immobili sono generalmente utilizzati come residenze principali e hanno una buona qualità costruttiva.

Categoria A4

La categoria catastale A4 riguarda abitazioni di tipo economico. Questi immobili sono generalmente di più modesta qualità rispetto alla categoria A2.

Categoria A7

La categoria catastale A7 comprende villini, ovvero case unifamiliari con caratteristiche architettoniche simili alle villette.

Categoria A10

La categoria catastale A10 comprende uffici e studi privati. Questi immobili sono destinati all’uso professionale e non residenziale.

Categoria D1

La categoria catastale D1 riguarda opifici, ovvero fabbriche e strutture industriali.

Categoria D8

La categoria catastale D8 include immobili destinati ad attività commerciali all’ingrosso, come centri commerciali e grandi magazzini.

Altre categorie importanti

Codice Categoria Descrizione
F3 Immobili in costruzione
D7 Fabbricati costruiti o adattati per le esigenze di un'industria e non suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
C7 Tettoie chiuse o aperte
A1 Abitazioni di tipo signorile
D10 Fabbricati per funzioni produttive connesse alle attività agricole
F2 Unità collabenti (fabbricati non idonei all'uso)
A6 Abitazioni di tipo rurale
B1 Collegi, convitti, ospizi, conventi, seminari, caserme
A5 Abitazioni di tipo ultrapopolare
C02 Magazzini e locali di deposito (simile a C2)
F5 Lastrici solari
F4 Unità in corso di definizione
A8 Ville
Cantina Locali interrati destinati a cantina
D2 Alberghi e pensioni
D6 Stazioni per servizi di trasporto terrestri, marittimi e aerei
F6 Fabbricati e locali in corso di costruzione
C4 Fabbricati e locali per esercizi sportivi senza fine di lucro
Ufficio Spazi destinati ad uso ufficio
A9 Castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici
B5 Scuole e laboratori scientifici
Magazzino Locali destinati a magazzino
Negozio Spazi destinati alla vendita al dettaglio
B4 Uffici pubblici
B7 Cappelle e oratori non destinati all'esercizio pubblico del culto

Consultazione rendite catastali

La Consultazione delle Rendite Catastali è un servizio offerto dall’Agenzia delle Entrate che consente di accedere facilmente alle informazioni relative alle rendite catastali degli immobili. Questo strumento è particolarmente utile per proprietari, acquirenti e professionisti del settore immobiliare che necessitano di verificare la rendita catastale di un immobile per fini fiscali o di valutazione. Tramite il sito web dell’Agenzia delle Entrate, è possibile ottenere una visura catastale, che include dettagli come la categoria catastale, la classe, la consistenza e la rendita attribuita a ciascun immobile registrato. Questo servizio rappresenta un elemento essenziale per una corretta gestione e comprensione delle proprie proprietà immobiliari, garantendo trasparenza e accessibilità delle informazioni catastali.

 

Conclusione

La comprensione delle categorie catastali è essenziale per proprietari di immobili, acquirenti e professionisti del settore immobiliare. Ogni categoria ha specifiche caratteristiche che influiscono sulla rendita catastale e, di conseguenza, sulla tassazione. Conoscere queste classificazioni permette di fare scelte informate e di gestire al meglio gli aspetti fiscali legati agli immobili.

Casaspetti.it è la prima piattaforma online per vendere casa senza provvigioni.

Ultimi articoli

Categorie

Iscriviti alla newsletter

Altri articoli che potrebbero interessarti

Casa senza abitabilità e i suoi aspetti legali e pratici
Non categorizzato

Casa senza abitabilità: cosa comporta?

Introduzione La questione di una casa senza abitabilità può sembrare scoraggiante, ma non è una strada senza uscita. Che tu stia cercando di vendere, ristrutturare o semplicemente capire le implicazioni

Leggi Tutto »

Confronto immobili